Dalla tecnica nuova vita agli arredi per esterni

di Antonella Galli

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 09 maggio 2013 alle ore 08:48.

La sfida degli arredi outdoor si gioca, ancor prima che sul piano estetico o formale, su quello tecnico: consiste sostanzialmente nella capacità di resistere, senza degenerare, alla luce e al calore, alla pioggia, alla salsedine, al cloro, agli sbalzi termici. Requisiti che hanno limitato, almeno fino a qualche tempo fa, l'utilizzo esterno di tipologie delicate come gli imbottiti e i tessili. Ma grazie alle continue sperimentazioni nel campo delle fibre, le maglie del design per l'outdoor oggi sono sempre più larghe: tanto che hanno debuttato, anche al recente Salone del Mobile di Milano, nuove generazioni di arredi per esterno che – per impiego e qualità di tessuti, intrecciati e imbottiti – nulla hanno da invidiare al mondo indoor.

È accaduto per Papilio, la serie icona delle sedute B&B Italia di Naoto Fukasawa, che l'azienda ha presentato in versione outdoor: le tre poltrone Papilio (Grande con Pouf, Piccola e Mini) ispirate alle ali della farfalla, sono state progettate con una struttura reticolare in alluminio su cui è intrecciato a mano un nuovo filato di polietilene a doppio filo bicolore. Solido, leggero e inalterabile, il filato è atossico e riciclabile e ha un aspetto molto naturale; per Papilio è stato scelto il color antracite. Lo stesso filato, ma in tinta tortora, è l'elemento caratterizzante della nuova serie Canasta '13, sempre B&B Italia, di Patricia Urquiola; rispetto alla serie originaria del 2007, l'intreccio in cui sono realizzate le sedute e gli alti schienali è fine e sottile e favorisce il passaggio della luce.

Sulla stessa scia, Pierantonio Bonacina ha riproposto nel colore bianco l'intramontabile poltrona pensile intrecciata Egg, disegnata nel 1957 dalla danese Nanna Ditzel, nella fibra sintetica Polycore, perfetta per l'esterno. Come novità, l'azienda ha presentato la sedia Rose di Piero Lissoni, in acciaio, leggera e spiritosa, con la seduta in larghe cinghie intrecciate.
Performanti e piacevoli al tatto sono i nuovi tessuti per l'esterno di Missoni Home, che giocano come di consueto sui colori e sui disegni, ma inoltre, grazie alla ricerca sui materiali, si presentano perfezionati nella tenuta agli agenti atmosferici: è il caso dei divani Nap squadrati, dei pouf Cilindro e Foglia, rivestiti da tessuti rigati o con disegni che riproducono i punti crochet.

Roda ha scelto il palcoscenico del Salone per presentare la collezione Dandelion di Rodolfo Dordoni, con cui il divano tessile integrale si trasferisce all'esterno (in catalogo dal 2014). Dandelion non dovrà più rimanere sotto un portico o un patio, ma potrà essere collocato nel verde o a bordo piscina, grazie alla scocca in alluminio e all'imbottitura completamente drenante, rivestita da fodere removibili e lavabili.
La fibra sintetica WeProLace, impermeabile e intrecciata a mano, è il cuore della collezione Lawrence di Unopiù, in cui poltrone, divani e tavoli sono caratterizzati da avvolgenti schienali e ampie basi in fibra intrecciata, color testa di moro. Così anche la linea Infinity di Ethimo: salotti modulari, lettini e sedie, declinati in tinte chiare, sono rivestiti nella fibra sintetica Lightwick, una trama elastica e dall'aspetto naturale.

Paola Lenti, marchio di arredi tessili, si è impegnato con lunghe ricerche per ottenere il filato Rope, resistente agli agenti atmosferici, ai raggi Uv e all'acqua di mare e di piscina, con cui ora compone intrecci, maglie e corde in tanti colori. Proprio con una corda colorata di Rope, cucita a spirale, è realizzata la nuova poltrona Otto, che ha la forma di una morbida goccia, con imbottitura in sfere di polistirolo.
Le fibre tecniche hanno consentito ampio sviluppo anche ai tappeti per esterno: Kettal propone i Vieques di Patricia Urquiola in tessuto Nido d'Ape, frutto di oltre due anni di ricerca; in Pvc, traspirante e resistente, questi tappeti presentano una texture a 3D paragonabile a un filtro da caffè visto attraverso un microscopio.

TAGS: B&B Italia | Imprese | Kettal | Missoni | Nanna Ditzel | Paola Lenti | Patricia Urquiola | Pierantonio Bonacina | Piero Lissoni | Rodolfo Dordoni | Vieques

Trova Casa
annunci immobiliari
powered by