In Sicilia si regalano le case: a Gangi (Palermo) primi acquirenti a costo zero

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 17 gennaio 2011 alle ore 12:17.

Dove Vittorio Sgarbi, sindaco di Salemi ha fallito, Giuseppe Farrarello ha centrato l'obiettivo. In entrambi i casi siamo in Sicilia. Ferrarello è sindaco di Gangi, in provincia di Palermo. L'obiettivo è quello di ripopolare il paese disabitato per le troppe persone che si sono trasferite in periferia nelle case nuove.

Della vicenda se ne occupa oggi La Stampa in edicola con un reportage di Laura Anello. La novità è rappresentata dalla volontà di molti privati di regalare la vecchia casa, non volendo più gestire un immobile senza mercato. Sono 11 gli edifici abbandonati nel paese di 7mila persone a 110 chilometri da Palermo. Come tipologia sono le case immortalate di recente da Giuseppe Tornatore nel film Barria, con le mucche a piano terra e le persone ai piani superiori.

Siamo a mille metri di altitudine. Le altre dieci palazzine sono state opzionate da una società di Ravenna che vuole realizzare un albergo diffuso. Si sono aggiunte altre tre palazzine da regalare: sono giunte molto domande di privati interessati.

I primi acquirenti sono una coppia di Caltanissetta intenzionata a portarci i bambini nel fine settimana, una volta ristrutturata la casa con una spesa prevista tra i 20mila e i 25mila euro.

TAGS: Gangi | Giuseppe Farrarello | Giuseppe Tornatore | Laura Anello | Regioni | Vittorio Sgarbi

Trova Casa
annunci immobiliari
powered by