Sul Garda ritorna la voglia di vacanze: Salò e Desenzano regine per incremento del valore

di Massimiliano Del Barba

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 07 febbraio 2011 alle ore 17:28.

Sul Garda ritorna la voglia di vacanze

Sul Garda ritorna la voglia di vacanze

Manca ancora qualche mese alla bella stagione, ma già il mercato immobiliare legato al turismo estivo comincia a ravvivarsi. Anche sulla costa bresciana del Lago di Garda, una delle aree più ambite in Lombardia (e non solo) per quanto riguarda la domanda di acquisto e locazione.

Investimenti che in zona, da sempre, richiedono un certo impegno finanziario e che nemmeno la recente crisi sembra aver intaccato, come conferma l'ultima rilevazione del Listino immobiliare di Probrixia. Al top dei comuni più ambiti – e più cari – si confermano Sirmione, famosa per il suo castello e le sue terme, e Desenzano, uno dei centri della movida gardesana, dove il nuovo non scende neanche quest'anno sotto i 3mila euro al mq fino a soglie che superano i 4.600. I due centri, nel nuovo come nell'agibile, dominano il mercato insieme a Salò, dove il nuovo si vende a quotazioni comprese tra 2.900/4.200 euro.

Una tenuta dei prezzi che riguarda anche gli immobili da ristrutturare, ambito nel quale l'investimento può dare soddisfazioni sia rispetto alla location sia per la tipologia delle strutture in vendita. In questo caso, fra Salò, Sirmione, Desenzano e frazioni limitrofe, si possono spuntare prezzi compresi fra i 1.200 e i 1.800 euro.

Salendo a nord lungo la direttrice Salò-Riva del Garda, la colonnina di mercurio dei prezzi torna a salire a Gardone Riviera, Comune tradizionalmente caratterizzato da un'offerta di pregio. Nel mercato del nuovo si toccano punte di 4.100 euro al mq, ma nemmeno le categorie del recente e dell'agibile scherzano, dato che i massimi si aggirano rispettivamente fra i 3.700 e i 2.600 euro.

E che quello del Lago di Garda sia un mercato molto frizzante lo confermano anche i dati sulla redditività da rivalutazione degli immobili nell'ultimo decennio, con Salò, Desenzano e San Felice del Benaco ai primi posti, rispettivamente pari al +76%, +74 e +69 per cento. Un'ulteriore conferma del grande appeal che il Garda continua a esercitare sugli investitori immobiliari arriva poi dal fatto che, oltre alla triade sopra citata, anche centri minori come Moniga e Malerba confermano nel 2011 la doppia A simbolo della redditività massima.

TAGS: Ambiente | Lago di Garda | Lombardia | Malerba |

Trova Casa
annunci immobiliari
powered by