I quartieri di Barcellona: ecco dove comprare

di Paola Grieco

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 07 maggio 2011 alle ore 10:00.

A Barcellona, a differenza di molte capitali europee, i quartieri più signorili e maggiormente ricercati dai residenti, non si trovano nel centro storico (in zona mare), ma verso le colline, la "Zona Alta". Tra questa e il centro ci sono i quartieri "medi". Nel centro storico vi sono quelli più popolari e turistici – qui si concentrano le diverse comunità d'origine asiatica e mediorientale - "Ciutat Vella" (che comprende il Raval, il Barrio Gotico, una parte di Barceloneta).

La periferia più prossima (Hospitalet), verso ponente, è formata da palazzoni e quartieri popolari abitati, soprattutto, dalla comunità ibero-americana. A levante, vicino al mare, dove si sta espandendo la città, si trova tutta l'aria nuova, dell'epoca dei giochi olimpici. Qui sono stati costruiti molti palazzi moderni (a volte però la qualità lascia un po' a desiderare), come nel distretto 22@ del Poble Nou. Coesiste,nella una zona un'area più popolare (in salita quando verrà ultimata la stazione dell'AVE mediterraneo): Sagrera-San Martí.

La divisione tra quartieri signorili, medi, popolari si effettua, inoltre, a Barcellona tramite l'arteria principale, che taglia la città in due e l'attraversa praticamente tutta: Avenida Diagonal.

I prezzi al mq degli appartamenti usati
Gli appartamenti usati (sono scarsissime le ville di città) che si trovano al di sopra della Diagonal, nei quartieri di Pedralbes e Sarria-Sant Gervasi (Zona Alta), sono i più cari. Rispetto alla media cittadina, pari a 3.907 euro/mq, a Sarria-San Gervasi il mq vale in media 4.931 €; a Pedralbes intorno ai 5.500/max 6.000 euro/mq (il picco più alto della città).
Al di sotto della Diagonal, nei quartieri medi, abbiamo, rispettivamente in euro/mq: Les Corts (4.903), Eixample (4.192) e Gràcia (3.874). Nei quartieri del centro storico, popolare e turistico, Ciutat Vella (tra cui Barceloneta), il metro quadro vale 3.554 euro. C'è poi Sants-Montjuïc, la zona della stazione (popolare e in ristrutturazione) a quota 3.187. Nel levante, i quartieri popolari (Sant Andreu, San Martí) vanno a 3.007 e 3,622, mentre nel Poble Nou siamo a quota 4.000 circa. (Dati primo trimestre 2011.)

Appartamenti nuovi
Per le nuove costruzioni, esiste a Barcellona, come in tutta la Spagna, il fenomeno "dello stock di invenduto". Negli ultimi tre anni i prezzi a Barcellona si sono abbassati di un 26% circa.
Alla fine del 2010 si stimava che il prezzo medio di un appartamento nuovo fosse di 415.318 euro (5.140 euro/mq). La maggior caduta dei prezzi si è verificata in Ciutat Vella (43%) e Eixample (37%). Le costruzioni nuove abbondano soprattutto in San Martì.
A Barcellona città lo stock si è un po' ridotto . Rispetto al 2009, si è passati da 3.751 alloggi in attesa di compratori a 3.681 (nel 2010). In tutta l'area metropolitana vi sono circa 10.980 alloggi non venduti.
Si considera che la media nazionale di sopravalutazione degli alloggi vada dal 20 fino a un 30%, ma potrebbe situarsi ancora intorno al 40% per certi beni.
La negoziazione impera!

Costi: imposte, spese notarili, ipoteca
L'Iva si paga solamente per l'acquisto della prima casa (alloggio nuovo) ed è pari al 8%.
Per un alloggio usato si paga l'imposta sulla trasmissione patrimoniale (ITP): 8% in Catalunya.
Di solito già incluse nel prezzo di vendita.
Tasación. Prima di poter accendere un'ipoteca è obbligatorio stabilire il valore reale dell'immobile tramite Tasación, apposita entità finanziaria. A seconda della banca e dell'immobile il costo di questa valutazione varia tra i 250 e i 450 euro. Validità: 6 mesi dalla data di emissione
Ipoteca. Costi per accendere un'ipoteca: da 0 a 2% sul capitale prestato
Iscrizione ipoteca nel registro di proprietà. Esempi: per un acquisto del valore di 500.000 euro, 450 euro; per 150.000 sono 270.
Spese notarili. A seconda dell'edificio, da 0,5 al 1,2%. Ad esempio, per un importo di 500.000 euro si paga 975 euro; per 150.000, 810 euro.

Aiuti alle giovani coppie
Per facilitare l'accesso dei propri cittadini ad un'abitazione (acquisto o affitto), il comune di Barcellona ha messo in piedi un rete di uffici (Oficinas de La Vivienda) che offrono informazioni integrali e servizi.

TAGS: Barceloneta | Ciutat Vella | Pedralbes | Poble Nou | Prezzi e tariffe | Spagna

Trova Casa
annunci immobiliari
powered by