INTEGRAZIONE CONTRATTUALE E CERTIFICAZIONE ENERGETICA

In merito alla nuova normativa sulla registrazione dei contratti di locazione, che obbliga all'inserimento della clausola relativa alla certificazione energetica, vi chiedo nello specifico se per la registrazione di una rettifica in un contratto giÓ esistente, per la sola variazione dell'importo annuale del canone, occorre inserire tale clausola anche se nel contratto originale non era stato menzionato nulla. Nel caso in cui non si sia in possesso di tale certificazione, come bisogna comportarsi?
Se il contratto iniziale Ŕ stato stipulato anteriormente all'obbligo (eventualmente introdotto da legislazione regionale) di dotare l'unitÓ immobiliare di certificazione energetica, in caso di patto aggiunto relativo solo alla variazione del canone non sarÓ necessario inserire clausole in ordine a detta attestazione. Non ci si troverebbe, infatti, in presenza di contratto nuovo o di rinnovo del precedente. Diversa Ŕ la situazione se il contratto iniziale sia stato stipulato vigendo l'obbligo di attestazione energetica. In tal caso sarÓ necessario inserire la clausola prevista per legge. In mancanza di tale attestazione si dovrÓ provvedere in merito, inserendo poi la relativa annotazione nella "rettifica" del contratto.

Non hai trovato quello che stavi cercando? Cerca nella banca dati dell'Esperto Risponde