A causa della crisi sempre più famiglie si costruiscono la casa da sole

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 26 marzo 2011 alle ore 15:06.

Imparare i fondamenti dei mestieri di carpentiere, idraulico, elettricista e costruire da sè la propria casa, mettendosi in cooperativa con altre persone, rinunciando per un paio d'anni a weekend liberi e ferie ma risparmiando un bel po' di quattrini. È la strada, al centro oggi di un incontro al salone del consumo critico 'Fa la cosa giusta!' a Fieramilanocity, che sempre più persone intraprendono per ovviare al problema del caro-mattone.
«Sono ormai numerosissimi i progetti di questo tipo che nascono in tutta Italia - spiega l'architetto Armando De Salvatore, della cooperativa Architettura delle Convivenze - e tanti anche i bandi lanciati dalle pubbliche amministrazioni per favorirli».
«Le prime esperienze in tal senso - racconta l'architetto Giuseppe Cusatelli, pioniere in Italia in questo campo - risalgono alla fine degli anni '70 quando iniziai a proporre questo tipo di attività, diffusa nei Paesi anglosassoni. Oggi l' interesse è molto grande: ad esempio da tempo ho contatti con la Puglia dove l'amministrazione Vendola cerca di valorizzare questi progetti in qualsiasi modo».

Esperienze che il più delle volte nascono dal basso, con gruppi di persone che si mettono insieme, facendosi aiutare da 'tutor' come appunto architetti, elettricisti e impiantisti.
Una riscoperta di quanto già facevano i nostri nonni, che il più delle volte tiravano su da soli le mura di casa, aiutati dai fratelli e dagli amici. «Ed è un modo - spiega De Salvatore, la cui cooperativa porta avanti anche progetti rivolti a rom e immigrati - per riscoprire un senso comunitario».

Insieme ai mattoni, infatti, si cementano i rapporti umani, nascono amicizie, si aiutano all'inserimento persone disagiate. E si risparmia denaro: per una casa di 180 metri quadri con giardino e garage, spiegano alcuni protagonisti di esperienze di autocostruzione, si possono spendere anche solo 80 mila euro.

TAGS: Armando De Salvatore | Giuseppe Cusatelli | Italia | Lavoro | Pubblica Amministrazione | Vendola

Trova Casa
annunci immobiliari
powered by