A Follonica la residenza rende 1.200 euro annui a famiglia

di Michela Finizio

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 24 gennaio 2013 alle ore 08:16.

Il condominio di Follonica, progettato dalla coop Avvenire e dallo studio Ecogeo

Il condominio di Follonica, progettato dalla coop Avvenire e dallo studio Ecogeo

A Follonica, località balneare in provincia di Grosseto, nel 2010 una ventina di famiglie hanno acquistato casa nel «condominio a emissioni zero» progettato dalla Cooperativa Avvenire e dallo studio Ecogeo di Siena. Tutto funziona con geotermia e, dopo due anni, i vantaggi si possono toccare con mano direttamente in bolletta.
«Essendo un impianto composto, alimentato da fotovoltaico e capace di produrre energia poi immessa nella rete, in due anni il condominio ha ottenuto ricavi per 21mila euro: in parte queste risorse sono servite per far funzionare il locale geotermico, in parte ciascuna famiglia ha guadagnato circa 1.200 euro all'anno», racconta Giacomo Biserni dello studio Ecogeo. Quindi non solo bolletta zero, ma anche ricavi in bolletta.

Il condominio, facente parte di un'area Peep (Piano per l'edilizia economica e popolare), è dotato di 16 sonde che arrivano fino a 120 metri di profondità per acquisire calore, spinto poi dalle pompe attraverso un sistema di serpentine fino a sotto il pavimento, il tutto alimentato da pannelli fotovoltaici sul tetto. L'impianto fornisce il 100% di riscaldamento, raffrescamento, deumidificazione e acqua calda sanitaria durante le varie stagioni. Gli appartamenti, tra gli 80 e i 100 mq, sono stati acquistati per circa 255mila euro ciascuno, comprensivi di box auto e giardino privato. «In 18 mesi abbiamo registrato che le spese per far funzionare la geotermia sono state pari a circa 4.200 euro per l'intero condominio – aggiunge Biserni – cioè circa 250 euro a famiglia comprese le tasse».

L'esperienza di Follonica ha dato, dal punto di vista tecnico, risultati tangibili e adesso lo studio Ecogeo vuole riproporre a Grosseto l'iniziativa: sono stati avviati da poco i lavori per la costruzione, con la stessa tecnologia, di un nuovo condominio in zona semi-centrale. «Si tratta di una demolizione e ricostruzione – spiega – e sono previste nove abitazioni. L'efficienza energetica sarà anche maggiore, ma il Conto energia oggi è meno incisivo rispetto a quello ottenuto nel 2009 a Follonica, per cui i ricavi scenderanno», aggiunge. La gestione di un appartamento tipo in questo condominio, per esempio di 75 mq, permetterà di risparmiare 1.300 – 1.500 euro l'anno (per riscaldamento, raffrescamento e acqua calda sanitaria), a cui si somma la quota parte, secondo le tabelle millesimali, dei circa 6mila euro di incentivi prodotti dall'impianto fotovoltaico.

TAGS: Cooperativa Avvenire | Follonica | Giacomo Biserni |

Trova Casa
annunci immobiliari
powered by