Agenzie immobiliari verso la formazione obbligatoria

di Simone Lupo Bagnacani

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 03 novembre 2011 alle ore 09:14.

Con il mercato immobiliare in un momento di crisi i network e le associazioni puntano sempre di più sulla formazione degli agenti immobiliari come risorsa per diversificare l'offerta e attirare clienti. Casa24 Plus ha esplorato l'offerta formativa delle associazioni di categoria e di alcune delle maggiori realtà del mercato: quello che ne esce è un quadro composito che vede al centro, in tutti i casi, l'aggiornamento tecnico-normativo ma a cui vengono affiancate sempre più novità.

C'è chi punta su corsi a distanza su internet, meno impegnativi in termini di tempo, e chi preferisce le aule fisiche dove gli agenti possono anche socializzare e fare gruppo. Tra le tematiche prende sempre più piede una visione comportamentale della vendita, un misto di moderne tecniche di comunicazione e l'approccio tradizionale, e si delinea come risorsa chiave il ruolo di internet e delle nuove tecnologie per la promozione e l'offerta. Dagli Usa sbarca poi in Italia l'home staging, piccoli accorgimenti per migliorare l'impatto della prima visita e accorciare i tempi di chiusura della vendita. In un contesto dove l'offerta non è certo carente si registra, però, ancora una tendenza a non frequentare corsi, per mancanza di tempo o perché ci si affida a professionisti con cui si collabora.

Intorno a questo tema si è sviluppato un dibattito tra chi vorrebbe che la formazione fosse obbligatoria, o chi già la impone ai propri affiliati, e chi punta su un modello più leggero di formazione certificata che possa giocare il ruolo di vantaggio competitivo.

Le puntate dell'inchiesta
-Fimaa: il corso certifica il mediatore
-In aula un agente Fiaip su quattro
-Anama chiede corsi obbligatori
-Agenti in classe al Fimaa Camp
-Tecnocasa preferisce l'aula al web
-Piattaforma integrata online per i corsi Tree Re

TAGS: Camp | Fimaa | Tecnocasa

Trova Casa
annunci immobiliari
powered by