Tornano a crescere i mutui che coprono oltre l’80% del valore degli immobili

di Emiliano Sgambato

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 27 novembre 2014 alle ore 13:35.

La discesa dei tassi di interesse sui mutui che ha caratterizzato (molto lentamente) gli ultimi mesi ha riguardato soprattutto chi (oltre ad avere solide basi reddituali e occupazionali) chiedeva cifre basse rispetto al valore della casa da acquistare. La discesa degli spred praticati (e pubblicizzati) dalle banche è stata infatti guidata da una differenziazione delle condizioni applicate a seconda del livello di loan to value del finanziamento. Tuttavia la ripresa delle erogazioni sta riportando a crescere anche i prestiti che coprono porzioni elevate del valore immobiliare.

Almeno è quanto emerge dai dati elaborati da Genworth - compagnia specializzata nella copertura del credito in caso di insolvenza del mutuatario - che stima come le erogazioni dei mutui superiori all’80% del valore dell'immobile raggiungeranno nel 2014 gli 1,2 miliardi di euro (5% del totale), rispetto agli 814 milioni del 2013 (3,8% del totale). Nel 2007 questo mercato - assimilabile, seppur con le dovute distinzioni, a quello che è degenerato nella bolla dei subprime che ha dato il via alla crisi finanziaria globale - valeva 6 miliardi di euro (8,7% del totale). Si tratta di elaborazioni Genworth su dati di Banca d'Italia, Assofin e Databank, presentate dalla società nella sessione “Sviluppare il credito in un quadro di sostenibilità per la famiglia” del convegno Credito al Credito 2014, organizzato dall'Abi.

«Il 2014 - comunicano da Genworth - non sarà l'anno che sancirà una vera e propria svolta, ma si confermano i segnali di un'inversione di tendenza per il prossimo futuro, per quanto riguarda il mercato sia dei mutui residenziali che delle compravendite immobiliari. Nel corso degli anni la “mortgage insurance” di Genworth ha permesso l'erogazione di mutui a più di 38mila giovani (di cui il 10% atipici a partire dal 2008) e a quasi 24mila nuove famiglie. Nel periodo 2003-2013 Genworth ha assicurato oltre 60mila mutui. La mortgage insurance ha dunque fornito un efficace trasferimento del rischio e ha supportato l'erogazione del credito anche nei momenti di crisi, agevolando l'accesso al mercato dei mutui anche per le categorie più fragili finanziariamente e talvolta escluse dall'offerta di credito».

Intanto un emendamento alla legge di Stabilità prevede che il ministero dello Sviluppo economico, Abi e associazioni di categoria, dovranno concordare misure per sospendere il
pagamento della quota capitale dei mutui e dei finanziamenti a famiglie e micro e piccole e medie imprese per le rate relative agli anni 2015-2017. Le misure dovranno essere adottate entro 90 giorni dall'entrata in vigore della manovra.

TAGS: Abi | Associazione Italiana del Credito al Consumo e Immobiliare (Assofin) | Banca d'Italia | Ministero dello sviluppo economico | Mutui |

Cerca Mutui

Richiedi on line il tuo mutuo e risparmia

powered by: mutui online
 

Cerca Prestiti

Richiedi on line il tuo prestito e risparmia

powered by:

Quale sarà la rata del mutuo?

Con questo strumento puoi calcolare le rate del tuo mutuo sulla base di poche informazioni quali il tasso a regime e l'eventuale altro tasso applicato alle rate iniziali. /Vai »

 

Vuoi conoscere il piano di ammortamento del mutuo?

Vuoi vedere in anticipo il piano dettagliato di rimborso del mutuo, calcolato rata per rata? Questo strumento ti permette di sviluppare il piano di ammortamento./Vai »

 

Come varia la rata se il tasso oscilla?

Scopri l'impatto sulla rata mensile di un mutuo a tasso variabile in caso di variazione degli indici di riferimento (Euribor o BCE)./Vai »